Logo

 

Salto ostacoli

                               --  Direttori di campo     --   Giudici Salto Ostacoli   --  Tecnici Ostacoli                                                                               

Il Salto Ostacoli è la specialità  principe dell'equitazione. Nel nostro paese è la più diffusa e praticata e quella che vanta le maggiori tradizioni. I concorrenti debbono affrontare, all'interno di un campo di gara circoscritto (in erba o in sabbia, all'aperto o "indoor") un percorso composto da ostacoli mobili costruiti in legno e composti da vari elementi come barriere, tavole, cancelli e balaustre. Gli ostacoli possono essere di vario tipo, definiti dritti se con uno sviluppo solo in verticale, larghi o triplici se presentano anche una profondità , e devono essere superati senza essere abbattuti mentre il livello di difficoltà  delle gare dipende dall'entità  degli ostacoli e dai diversi tipi di categorie (a barrage, a tempo, a due manches, di potenza, derby etc.). Ogni abbattimento (errore) da parte del concorrente viene penalizzato, così come l'eventuale rifiuto di fronte a un ostacolo o la caduta di cavallo e/o cavaliere. Il cavallo da salto ostacoli deve essere potente e maneggevole, oltre che preciso, veloce e completamente rispondente alle azioni del cavaliere.

I concorsi ippici si dividono in diversi tipi: a invito, sociali, Nazionali C, B, A ed internazionali CSIO, CSI.

 

Regolamento Coppa Toscana 2014

 REG . NAZ. ROGETTO GIOVANI 2014

programma campionato a squadre 2014

 Regolamento Trofeo delle scuole di equitazione Toscane 2014

nuovo grafico percorso Trofeo delle scuole 2 semestre 2014

PROGRAMMA ATTIVITA  NAZ -INTERNAZ. 2014 S.O.

Regolamento salto ostacoli 2014

Scheda comitato organizzatore

Circolare FISE - Obbligatorietà iscrizioni on- line
 
Circolare FISE modifica Regolamento Salto Ostacoli - Ripartizione monte premi nelle categorie riservate ai cavalli di 6 anni.
 
 


28 gennaio 2014: risultati del Nazionale A5*di Arezzo. Ottime performance dei binomi toscani nel Concorso di apertura della stagione agonistica del`A.E.C.

Il bellissimo fine settimana agonistico appena concluso ad Arezzo, accompagnato anche da un tiepido sole, ha aperto la stagione di gare dell’Arezzo Equestrian Centre, con un Concorso Nazionale a 5 stelle in cui i binomi toscani hanno ben figurato in moltissime competizioni fra i numerosi big del Salto Ostacoli italiano, aggiudicandosi in diverse categorie i primi posti sul podio. 
Da segnalare fra tutti la partecipazione della giovane Camilla Bianchi, come unica concorrente Junior nel GP 145, qualificante per la Carraro Winter Cup, che domenica su 46 partenti in sella a Nastase è riuscita ad arrivare quarta, lasciandosi alle spalle un top rider del calibro di Natale Chiaudani ed ottenendo tante altre belle soddisfazioni anche in sella a Savanna B.

Tutte le classifiche dettagliate dei 3 giorni di gare sono consultabili cliccando qui

 

 

25 gennaio 2014: Aperte le iscrizioni per il Toscana Tour 

Tutti coloro che intendono partecipare al circuito agonistico di Arezzo possono iscriversi on line o contattare il Comitato Organizzatore

Il Dipartimento Salto Ostacoli comunica che sono adesso disponibili on line nella sezione riservata alla disciplina, alla voce “Calendari/consultazione calendario nazionale” del sito web federale gli avant-programmi del concorso ospitato presso l'Arezzo Equestrian Centre dal prossimo 18 marzo fino all’8 aprile.

Per effettuare le proprie iscrizioni/richieste on line qui di seguito le modalità di partecipazione.

Cavalieri JUNIORES/CHILDREN/PONY nelle categorie Silver/Bronze e riservate: le richieste di partecipazione devono essere effettuate online sul sito FISE, che a chiusura delle iscrizioni provvederà su indicazione del Tecnico Giovanile a rilasciare le autorizzazioni necessarie; anche le Wild Card concesse dal Comitato Organizzatore dovranno obbligatoriamente essere preventivamente autorizzate dal Tecnico di riferimento.

GOLD TOUR: Sono pre – autorizzati (e quindi accettati e iscritti automaticamente) i cavalieri nelle prime 100 posizioni della computer list aggiornata al 15 dicembre 2013) - dalla posizione 101 in poi tutti i cavalieri dovranno effettuare online la richiesta di partecipazione, che dovrà in seguito essere autorizzata dal Tecnico di riferimento. 

BRONZE/SILVER TOURS: i cavalieri italiani potranno iscriversi direttamente attraverso il sistema online FISE, alla stregua di quanto avviene per CSI1/2*, ma a differenza di questi i cavalli del Silver Tour dovranno essere obbligatoriamente in possesso di passaporto FEI. Non potranno essere ammessi passaggi da Silver a Gold senza previa autorizzazione FISE, con l’eccezione degli atleti nei primi 100 posti della computer list di riferimento.

I cavalli iscritti alle RISERVATE GIOVANI CAVALLI, CSIJ-B/CSICH-A e CSIP montati da cavalieri Italiani potranno partecipare con i documenti nazionali, mentre per le categorie Silver e Gold (CSI3*) i cavalli dovranno essere provvisti di passaporto FEI. Tutti i cavalieri ed i cavalli dovranno naturalmente essere in regola con la registrazione FEI per l’anno 2014 e con il tesseramento FISE 2014, trattandosi di evento che ha luogo dopo la scadenza della proroga prevista per il tesseramento. 

Per la definizione della scuderizzazione e per i dettagli logistico-organizzativi relativi alla propria partecipazione al concorso contattare il C.O.

Gli uffici federali rimangono a disposizione per ogni eventuale chiarimento (contattare la Sig.ra Valentina Mauriello tel. 06.83668462).

Fonte: FISE

 

 

 

17 gennaio 2014: inno d`Italia per Chiaudani in Germania. Splendida ouverture con una vittoria nella gara grossa dello CSI 3* di Lipsia

Chiaudani si è lasciato alle spalle gli altri 64 partenti nella prima giornata di gare del CSI3* in pieno svolgimento fino a domenica 19 a Lispia, in Germania. Il cavaliere piemontese tesserato al C.I. Boccadarno di Pisa dopo la prova a tempo nella 145 conclusa in sella a Quicka con un percorso netto in 55”46 ha fatto ascoltare a tutti la bellezza dell’Inno di Mameli, lasciando gli altri due gradini del podio a disposizione di due binomi di “casa”, il cavaliere Christian Kukuk e l’amazzone Jule Luneburg.

Al rientro dalla trasferta tedesca Chiaudani dovrà recarsi a Roma in quanto è stato inserito dal Tecnico federale Hans Horn in una prima lista di 7 cavalieri di interesse nazionale in vista dei Giochi Equestri Mondiali (Alltech FEI World Equestrian Games) che nell’edizione 2014 si svolgeranno dal 23 agosto al 7 settembre, in Normandia.

Il 20 e 21 gennaio dunque dovrà sottoporsi ad una visita medica presso l’Istituto di Medicina e Scienza dello Sport e poi insieme agli altri “colleghi” convocati incontrarsi con i responsabili del Dipartimento Salto Ostacoli della FISE per programmare la loro attività sportiva.

La data di scadenza delle iscrizione nominative, con la designazione di 10 cavalieri in tutto, è il 21 luglio 2014 e pertanto la lista indicata che comprende anche Piergiorgio Bucci, Lorenzo De Luca, Juan Carlos Garcia, Emanuele Gaudiano, Luca Maria Moneta e Filippo Moyerson, è da considerarsi provvisoria.

 

 

 

 

Programma Coppa Toscana 2013 rev 1
 
Programma Trofeo delle scuole di equitazione Toscane rev 1
 
Programma campionati toscani salto ostacoli cavalli e pony
 
Programma finale Coppa toscana 2013
 
 

Partecipazione Istruttori a Campionati /Criterium/ Trofei Seniores  - Circolare FISE del 26/03/2013

 

9 dicembre 2013: 22° Master d'Italia. Ottime performance dei binomi toscani al Master d’Italia, Memorial Dalla Chiesa al GESE di Bologna, nel fine settimana.

Emilio Bicocchi (foto a dx) si è fatto il regalo di compleanno venerdì scorso vincendo la gara valida per la qualificazione per il Gran Premio finale della 22^ edizione del Master d’Italia, Memorial dedicato al Generale Alberto Dalla Chiesa, che nell’impianto di San Lazzaro di Savena - dal 5 all‘8 dicembre - ha visto in gara decine di top rider italiani.

In sella a Hialoubet Vassago il cavaliere grossetano - 37 anni domani, 10 dicembre - ha concluso la 140 a fasi consecutive con un netto e un tempo di 24,80 nella 2^ fase. 

Ma sul podio - al 3° posto - si è piazzato un altro toscano Cristian Pitzianti.

Ancora in sella a Coreen come nella fantastica vittoria del Nazionale 4* di Arezzo, a fine novembre, in cui ha dominato nel G.P. 145, il campione toscano 2013 ha gareggiato concludendo senza errori il percorso ma con un tempo di 25,14.

Fra le amazzoni vittoria di Carolina Cambi con Chacan L  nella C 125 - 2^ Prova a tempo dello Small Tour, posizione riconfermata anche nella finale di domenica, nella Categoria a due manches.  

Nella Categoria 135 mista vinta da Juan Carlos Garcìa, terzo posto per Natale Chiaudani e Fixdesign Corradio OH (0/0 - 34,18).

Le classifiche complete con tutti gli altri piazzamenti dei concorrenti toscani anche in binomio con altri cavalli, nelle diverse prove sono consultabili all’indirizzo: www.touchogclass.it/concorsi 

 

 

3 dicembre 2013: buon piazzamento per uno Junior toscano a Manerbio. Guglielmo Tiberi si è collocato al 4° posto nel Big Tour 135 del concorso bresciano 

Il cavaliere toscano Guglielmo Tiberi, Junior 2° grado, allievo di Marco Del Cistia e tesserato presso il C.I. Nuova Burlamacco, in sella allo stallone sauro Cerantus von Hof CH ha conseguito in 55,04 un brillante 4° posto - su 51 partenti - nel Big Tour 135, gara a tempo, nella giornata conclusiva dell’annuale CSI 2* svoltosi al Palasturla di Manerbio, Brescia, nel week end appena trascorso! 

 

 
 

 

 

 

2 dicembre 2013: i risultati del Nazionale 4* ad Arezzo. Il giovane Triarico sul podio del Gran Premio del concorso aretino concluso ieri. Ottimi piazzamenti per tanti altri toscani

Terzo posto su 26 concorrenti per Lorenzo Triarico nel GP 145 che ha concluso ieri il concorso nazionale A4* in cui da venerdì sono stati impegnati centinaia di binomi provenienti da diverse parti d’Italia. Il giovane e promettente cavaliere toscano in sella a Daylight Van de Veldm ha chiuso la gara in due manche con un doppio netto in 35.50. Subito dietro a lui si è collocato Matteo Cialdi con Because of You, mentre in 8^ e 9^ posizione si è posizionato Emilio Bicocchi rispettivamente su Hialoubet Vassago e Rockman de L’Abbaye. 
Un 2° e 3° posto li ha conquistati sempre ieri il grintoso Nicholas Sky Bonan in sella a Tamara e ad Acheo di San Patrignano nella Categoria C130 a tempo, cha ha visto anche il 5° posto di Matteo Cialdi su Wendy.
Un altro toscano è salito ieri in vetta ad un podio, quello della C135 a fasi consecutive. E’ Andrea Bartoletti che con un risultato di 0/4 in 28,71 si è lasciato alle spalle gli altri 18 concorrenti della categoria. Andrea Franchi ha invece conquistato la classifica di sabato nella C135 mista in sella a Mascalzone Senese (0/0 27.57) superando anche il compagno di regione Emilio Bicocchi che su Rodgerio ha chiuso in 20.01.
Molti altri nostri binomi si sono fatti valere nei vari livelli e categorie durante questo week end agonistico, conquistando numerosi ed ottimi piazzamenti. Tutte le classifiche dettagliate di ogni gara da venerdì 29 novembre a domenica 1° dicembre sono consultabili alla voce “risultati in tempo reale” del sito www.arezzoequestriancentre.com

 

 

24 novembre 2013: Jumping Parma. Ottimi risultati per Natale Chiaudani nelle gare emiliane. Buon piazzamento anche per un`amazzone toscana

C’era anche Natale Chiaudani (foto di repertorio a destra) fra i 250 fuoriclasse che hanno gareggiato nell’ambito del Jumping Parma, al CSI3* ospitato nella struttura del Palacassa Fiere di Parma, da venerdì 22 e che si è concluso oggi con un suo 8° posto nel Gran Premio 150 con Fixdesign Almero 12 (4/0 34.18), tornato in buona forma sui campi gara dopo un periodo di riposo a seguito dell'infortunio occorso mesi fa. Il cavaliere di origine piemontese ha aperto questo suo w/e agonistico in sella a V con un bellissimo 2° posto su 55 concorrenti nel percorso della 135 in due fasi disegnato dallo chef de piste Elio Travagliati con un netto in 28.01 e ieri è invece arrivato terzo nella 140 a tempo con Quicka (0/54.19), con cui oggi - nella categoria 140 a fasi consecutive - si è fermato in sesta posizione, concludendo con 0/0 in 23.50.

Da segnalare anche l’accesso fra i primi dieci della nostra amazzone Angelica Canonici su Ernst Van De Kaai, che venerdì nel CSI 1* Categoria 115/120 a tempo è arrivata decima su oltre 40 concorrenti con percorso netto in 55.07! 

 

 

 

 

10 novembre 2013: Fieracavalli: 2° posto a squadre nel Campionato Pony. I risultati del nostro team e degli altri atleti in gara nella giornata finale

Nella classifica finale del Campionato a squadre pony concluso oggi nell’ambito della 115^ edizione di Fieracavalli - anche dopo la seconda manche -restano invariate le 3 squadre sul podio rispetto alle posizioni di ieri, ma cambia l’ordine di arrivo. La Toscana infatti ha conquistato un gradino sul podio concludendo al secondo posto dopo l’Emilia Romagna e facendo scivolare la Sicilia al 3° posto! Complimenti a tutta la squadra e al Capo Equipe, Gabellini.

Un oro per Giulia Pellegrini che in sella a Las Palmas ha confermato anche oggi la sua leadership nella finale Individuale della categoria 105, mentre nella 115 argento per Leonardo Poli su Qunto che rispetto alla classifica dopo la prima manche di sabato, oggi ha guadagnato 3 posizioni, salendo sul 2° gradino del podio!!!

Per quanto concerne il comparto cavalli nella 125 di oggi mantiene una buona posizione nella Top ten Vittorio Lazzoni e il suo Zorro S, così come nella 135 si sono classificate fra i primi 10 Giorgia Giacometti - settima- su Gorky F e Giorgia Failla decima su Billy Jean 20.

A tutte le amazzoni e i cavalieri che nel proprio settore hanno gareggiato con uguale impegno e fatica in questa importante kermesse scaligera i complimenti del CRT con gli auguri di un futuro proseguimento agonistico con altrettanta soddisfazione!

 

10 novembre 2013: Fieracavalli: iniziato il countdown verso le finali. Mentre i nostri binomi si apprestano ad affrontare le gare di oggi ecco i risultati del sabato

Vittoria di Giorgia Failla (0/56,36) con Billy Jean 20 nella 125 a tempo. La campionessa dei pony, di origine ligure ma tesserata al Dunia Ranch, perfino in un contesto importante come quello della Fiera di Verona sta dimostrando le sue qualità tecniche anche sui cavalli e ha dominato gli altri 14 binomi.

7° posto in questa categoria per il cavaliere Vittorio Lazzoni con Zorro S. 

Nella Categoria 140 con circa 60 binomi buon piazzamento al 5° posto di Giovanni Consorti con Zilver (0/34,24).  
Ed è riuscito ad entrare nella Top Ten della 135 a tempo con 63 atleti Gabriele Grassi con Florencia.

Riguardo al comparto Pony nella prima manche del 26° Campionato Pony a squadre - svoltasi ieri nel Padiglione 5 - la Toscanasi è collocata in terza posizione su 12 rappresentative regionali, dietro all’Emilia Romagna e alla Sicilia. Il team capitanato da Antonio Gabellini era composto da Benedetta Failla su Ashlair Lady, Giulia Pellegrini e Las Palmas (che hanno dominato gli altri 68 concorrenti anche della categoria individuale 105), Ludovica Corsi e Schamitzi e Sofia Vanelli con Kantje’s Bonaparte.

Nella 115 individuale con 30 partenti 5° posto per Leonardo Poli su Qunto.
Oggi le gare raggiungeranno il clou finale che determinerà quali saranno i migliori binomi sia a titolo individuale che a squadre.

 

8 novembre 2013: i risultati dei toscani nei concorsi a Fieracavalli 

Chiaudani 2° e Consorti 4° fra i 16 azzurri nella 145 del CSI5* W. 2° posto anche per Ciriesi e Failla nelle rispettive categorie

In una Top Ten che ha registrato il dominio azzurro nella prima prova 145 del CSI5* W vinta da Emanuele Gaudiano e Caesario 6 (0/49,94) il 2° e il 4° posto sono stati conquistati da Natale Chiaudani in sella a Quicka (0/51,31) e Giovanni Consorti su Robbedoes. Quest’ultimo primo degli azzurri a scendere in campo fra i 48 concorrenti con il suo 52,24 ha dominato fino a metà gara e fino all’ingresso in campo di Luca Moneta che ha chiuso con 51,34. 
E’ andata meno bene per il fuoriclasse piemontese tesserato in Toscana nella Categoria 150 a Tempo, con 46 partenti, vinta dall’azzurro Lorenzo De Luca. Chiaudani in sella al nuovo cavallo V ha infatti concluso con 8 penalità in 71,50.

Nell’ambito del CSI** di Fieracavalli 2° posto di Francesca Ciriesi in sella a Casido L (0/30,19) nella gara a due fasi 135. L’amazzone del C.I. Campalto è anche arrivata 7^ con Alina 342 nella categoria 140.
Nella 125 in due fasi ottimo 2° posto per Giorgia Failla, la campionessa uscente dei pony alle sue prime esperienze con i cavalli che in sella a Billy Jean 20 per una piccolissima differenza sul tempo (0/27,87) è stata superata da Diana Selleri (0/27,78). Gli altri binomi toscani passati in questa prova fra i primi 10 sono Vittorio Lazzoni 6° con Zorro S (0/29,84) e Giorgia Giacometti 8^ con Gorki F (0/40,75).
Domani e domenica scenderanno in campo nel Padiglione 5 gli 8 binomi toscani che gareggeranno con i rispettivi pony per il 26° Concorso Nazionale Pony. 

 

7 novembre 2013: Fieracavalli di Verona: Gran Premio delle Regioni Under 21. La Toscana conclude in quarta posizione su 17 squadre.

Nella giornata inaugurale della 115^ edizione di Fieracavalli a Verona il primo significativo impegno agonistico per gli atleti toscani è stato il Gran Premio delle Regioni Under 21, in cui i nostri giovani si sono fatti onore - seppur con un po’ di sfortuna - chiudendo al 4° posto ex equo con le Marche. Per la cronaca la vittoria di questa 38^ edizione è andata al team del Veneto, seguito da Lombardia e Lazio.

Ad aprire le danze per la nostra regione in entrambe le manche è stata Giorgia Giacometti in sella a Tavane, che ha realizzato prima un netto e poi un percorso con 4 punti.  Con non poca emozione gli altri componenti del team Arianna Pecorari, Guglielmo Tiberi e Lorenzo Triarico, tutti Junior e debuttanti in una gara a squadre – per di più in un contesto importante come quello scaligero - sono scesi in campo coordinati ed incoraggiati dal Capo Equipe Marco Innocenti, che al termine delle prove ha commentato: “ Non abbiamo fatto il risultato dell’anno scorso ma su 17 squadre siamo sempre fra le prime cinque migliori sul territorio nazionale e questo appuntamento è stato comunque un passaggio importante per consentire ai ragazzi di farsi un’ulteriorebella esperienza agonistica!”

Anche il Presidente regionale della FISE, Massimo Petaccia, ha voluto esprimere i suoi complimenti a tutti gli atleti della squadra toscana ringraziandoli per l’impegno e l’entusiasmo con cui hanno partecipato alla gara che rappresenta un significativo momento di confronto con i migliori binomi italiani selezionati dai rispettivi Comitati Regionali.

A livello individuale dopo un ottimo terzo posto ottenuto questa mattina da Angelica Canonici su Quinntina (0/71.93) la miglior posizione finale all’interno del team toscano è stata quella di Arianna Pecorari con Classic Star che si è collocata nella Top Ten dei partecipanti nella Categoria 130.

Miglior risultato nella 125 è stato invece quello di Lorenzo Triarico e Daylight Van De Veldmolen che si sono collocati in 12^ posizione.

Nella Newsletter che sarà on line il 15 novembre foto e ulteriori commenti sulla gara di oggi.

 

 

4 ottobre 2013: trasferte austriaca per Chiaudani. Il cavaliere si è aggiudicato subito un bronzo nello CSI 3* in corso a Wiener Neustadt

Continuano le trasferte all’estero per Natale Chiaudani. Il cavaliere di origine piemontese, ma tesserato al C.I. Boccadarno si è aggiudicato ieri il 3° posto su 31 binomi nella giornata di apertura del CSI 3 stelle di Arena Nova a Wiener Neustadt in Austria, risultando anche il migliore degli azzurri. Nella categoria più alta in sella a Fixdesign Corradio O.H. Chiaudani ha chiuso la prova a tempo (h. 145) senza errori in 53”24, arrivando nella stessa competizione 11° con American Blu Van Eeckle.

 

22 settembre 2013: le trasferte oltre confine dei nostri cavalieri
Chiaudani trionfa in Francia. I risultati dei nostri giovani cavalli nel Campionato concluso oggi a Lanaken, in Belgio

Due posti sul podio per Natale Chiaudani nel Gran Premio del CSI 2 stelle di Ajaccio in Francia, davanti ad altri 28 binomi. Il cavaliere in sella a Fixdesign Milos du Plain non solo ha vinto la prova mista (h. 145) con un tempo di 38”02, ma si è anche aggiudicato il 3° posto sul podio con Fixdesign Corradio O.H (0/0; 38”95).

Riguardo alle prove dei nostri cavalieri al World Breeding Jumping Championship di Lanaken, in Belgio ecco i risultati conseguiti nel week end.

Venerdì la prova riservata ai cavalli di 5 anni, categoria 125 di precisione, ha visto scendere in campo 240 binomi.
99 i percorsi netti effettuati. Tra questi anche quello del nostro  Giovanni Consorti con Don’t Worry B (proprietario Piergiuseppe Bedini) che dopo l’ultima selezione nella finale di oggi su una categoria 130 mista, ha concluso 60° con 13 penalità.

Sabato nella prova di Consolazione, una 125 a tempo, cui hanno partecipato  i cavalli di 5 anni non qualificati per la finale buon 4° posto di Contessa (proprietaria Sandra Acerbi), montata da Daniele Cancogni(0, 60”43).
E’ entrato nei primi 10 anche Giovanni Consorti (0, 62”14), con Quirama il Palazzetto (Scuderia Del Santo di Carraro), arrivato in nona posizione.

 

19 settembre 2013: cinque toscani in gara a Lanaken. Scenario continentale per i nostri cavalieri in sella ai loro giovani cavalli fino a domenica

Inizia oggi a Lanaken, Belgio, il FEI World Breeding Jumping Championships for Young Horses. l’appuntamento più atteso dagli allevatori e dai cavalieri di tutto il mondo, che fino a domenica si metteranno alla prova cercando di conquistare il titolo riservato a quasi 800 giovani cavalli, di 5, 6, 7 anni e stalloni. 
Fra i 441 cavalieri, in rappresentanza di 39 nazioni in campo ci saranno 19 azzurri di cui 5 toscani. 

Eccoli nell’ordine con i nomi dei loro cavalli:

Primo aviere scelto Emilio Bicocchi: Nonostante del Terriccio nei 6 anni (Gianannibale Rossi di Medelana) e Oh Caro del Terriccio nei 5 anni (Gianannibale Rossi di Medelana).

Daniele Cancogni: Contessa nei 5 anni (Sandra Acerbi)

Giovanni Consorti: Quirama il Palazzetto nei 5 anni (Scuderia Del Santo di Carraro M&C.S.), Don’t Worry B nei 5 anni (Piergiuseppe Bedini), Larina nei 5 anni (Francesco Granchi) e Clinturo dei Folletti nei 6 anni (Società Coop. Sociale dei Folletti).

Caporal Maggiore Scelto Filippo Martini di Cigala: Pupillo dell’Esercito Italiano, nella categoria stalloni (Esercito Italiano).

Luca Mencarelli: Urlo delle Sementarecce, nei 5 (Azienda Agricola Le Sementarecce).

Le gare sono Iniziate bene per Emilio Bicocchi nella categoria riservata ai 6 anni (130 a fasi consecutive). Il Cavaliere grossetano si è infatti collocato in 7^ posizione su 267 binomi in campo con Nonostante del Terriccio (0/0, 26”38). Un altro bel risultato è arrivato da parte di Daniele Cancogni su Contessa fra i 244 cavalli di 5 anni.

Fra i 43 percorsi netti effettuati dai concorrenti uno è il suo che però purtroppo ha accumulato penalità sul tempo. 

 

14 settembre 2013: Campionati Italiani Giovanili Assoluti
Nel concorso di Arezzo arrivano le prime medaglie: un argento nel Trofeo Children

Altro fine settimana impegnativo per l’Arezzo Equestrian Centre che ospita fino a domani i Campionati Italiani Giovanili Assoluti delle categorie Pony Children, Junior Young Rider, con quasi 600 binomi in gara arrivati da ogni regione.
Le classifiche finali emerse oggi per i Trofei Children Junior Young Rider vedono un ottimo piazzamento sul podio della toscana Virginia Camporeggi su Eteocle, nel Trofeo Children, categoria a tre manches a barrage 110/115. Per lei un secondo posto con 4 penalità ed un tempo di 39”77. 

 

8 settembre 2013: Concluso lo CSIO San Marino Arezzo. Chiaudani conquista la 140 3* e Consorti fa il 4°

L’ultimo giorno della prima edizione dello CSIO San Marino Arezzo si conclude con un bel successo del cavaliere piemontese tesserato al C.I. Boccadarno. La Toscana è ben orgogliosa per la vittoria di Natale Chiaudani nello CSIO 3* 140 a tempo in sella ad American Blu (0/53,80) e del 4° posto sempre nella stessa gara di Giovanni Consorti in sella a Robbedoes (0/55,58).
Nello CSI1* 1.25 a tempo 11° posto per la grintosa Gaia Caponi con Amica Mia (0/61,21) arrivata ottava nella 115 in due fasi in sella a Rivage d’Eole, in cui ha invece conquistato il 2° posto Giulia Meucci su Winnie PV.
Meno bene invece per i nostri azzurri. Non cè nessun italiano sul podio della penultima tappa della Furusyya FEI Nations Cup prima edizione di questo gemellaggio sportivo fra la Repubblica di San Marino e Arezzo. Nella finale ha primeggiato uno strabiliante Rodrigo Pessoa su Citizenguard (42,72) alla sua prima vittoria in Italia nella Coppa del Mondo.
Ma con Juan Carlos Garcia (Prince de la Mare) siamo rientrati nella Top Ten della classifica stilata oggi pomeriggio, giornata conclusiva dell’evento che per 4 giorni ha catalizzato l’attenzione del mondo equestre sull’impianto sportivo della città della Chimera. Nell’Arena Boccaccio 2° posto per la Francia con Frederic Busquet e 3° per l’austriaco Dieter Kofler.
I premi al vincitore sono stati consegnati oggi dalla Signora Nicoletta Mantovani Pavarotti che - con grande emozione - ha presenziato all’evento promosso 11 anni fa dal marito Luciano, mentre dalle casse risuonava la voce del rimpianto tenore internazionale.

A detta di tutti è stato un bell’evento che speriamo rappresenti uno start up per altre soddisfacenti edizioni future.
Ulteriori dettagli, interviste e foto sulla manifestazione nella Newsletter della FISE Toscana in uscita alla metà di settembre. Tutte le classifiche sono consultabili sul sito: www.csiosanmarinoarezzo.com

 

7 settembre 2013: CSIO San Marino Arezzo
Risultati direttamente dai campi di gara al 3° giorno di competizioni

Se brucia ancora la delusione per il 4° posto dell’Italia ieri pomeriggio nella Furusyya FEI Nations Cup le soddisfazioni arrivano per gli azzurri che gareggiano in casa!

Il grossetano Emilio Bicocchi si è aggiudicato di prima mattina  lo CSI2* 145 a tempo in sella a Laius. (0/58,01) 
Nell’Arena Vasari 4° posto per Graziano Tazzi con Kawa (0/59,57) nello CSI2* 130.
Le 8 penalità accumulate da Giovanni Consorti in sella a Robbedoes, non gli hanno invece consentito di piazzarsi nella seconda fase dello CSIO3* 140.

Nello CSIO1* 120  in due fasi vittoria di Allegra Campinoti su Camiro (0/30,21) ( sesta con Festa de Guldenboom nella 115 a tempo)  e 4° posto per Margherita Picchi su Alanise (0/31,50) al suo secondo concorso in questa categoria.

 

6 settembre 2013: le gare odierne ad Arezzo. 

Vittoria di Gabriele Grassi su Hanna van de Zandhoeve (0/5477) nella competizione internazionale a tempo 125 per cavalli entro i 6 anni. 4° Andrea Bartoletti su Hyakari (0/60,52) e sempre nella stessa categoria 7° Riccardo Migli con Senna di Campalto (0/6).

Nella 120 cavalli entro i 5 anni si sono piazzati Francesco Guarducci con Pintadera OK e Giovanni Consorti con Dadaumpa di San Patrignano. Dopo il 4° posto di ieri oggi Giulia Meucci è riuscita a lasciarsi alle spalle gli altri 11 nella categoria CSI1* 115 in due fasi.

 

5 settembre 2013: allo CSIO San Marino Arezzo 4° posto per Natale Chiaudani. Partono bene i nostri atleti nel concorso Internazionale che si concluderà domenica

Nella giornata inaugurale buoni piazzamenti per alcuni dei nostri cavalieri impegnati nelle gare. Chiaudani in sella ad American Blu v.Eeklelchem (0/71,53) si è collocato subito dietro alle posizioni del podio nella 145 3* gara qualificante per il Gran Premio.

Emilio Bicocchi con Laius ha conquistato un 2° posto nel CSI2* 140 (0/53,50) e Graziano Tazzi ha ottenuto un 3° su 16 concorrenti nel CSI2* 130, in sella a Kawa (0/31,92). Nel CSI1* 115 4° posto per Giulia Meucci e Winnie PV (0/63,39).

 

3 settembre 2013: 3 toscani convocati in Belgio. Bicocchi, Cancogni e Consorti qualificati per il Campionato del Mondo dei Giovani Cavalli.

Nell’ambito del Circuito Eccellenza FISE e ASSI che si è svolto a Manerbio dal 30 agosto al 1° settembre sono emersi i nominativi dei binomi che si sono qualificati per il Campionato del Mondo dei Giovani Cavalli che si terrà a Lanaken in Belgio dal 19 al 22 settembre, presso l'allevamento Zangersheide. La competizione riguarderà i soggetti di 5,6 e 7 anni sia italiani che stranieri.
Fra i binomi selezionati per il FEI World Breeding Jumping Championships for Young Horses anche 3 riders di casa nostra, Bicocchi Cancogni e Consorti.

 

1° settembre 2013: concluso lo CSI giovanile ad Arezzo. I cavalieri e le amazzoni toscani trionfato in diverse categorie sia pony che cavalli.

Il giovane Guido Franchi si è aggiudicato il Gran Premio Junior svoltosi oggi ultimo giorno di gare nell’ambito del CSI giovanile ospitato presso gli impianti dell’Arezzo Equestrian Centre. In sella a Garua il nostro Junior ha terminato la prova in due manche (h. 140) effettuando un percorso senza errori e con un tempo di 40”10.


Sempre nell’Arena Boccaccio secondo posto in 26,11 per il pisano Matteo Leonardi su Lasciva del Terricccio nella 130 a fasi consecutive riservata agli Junior. 

Terza nella Ladiy’s Cup 130 Francesca Ciriesi in sella a Casido L.

Nell’Arena Dante Olimpia Bargagni su Adelchi si è aggiudicata la categoria 125 nel CSI1* (34,50).

Nella categoria Pony fra i tre binomi in gara nella seconda manche del Gran Premio Pony (h. 125) ha trionfato la nostra campionessa Giorgia Failla in sella ad Ashlair Lady, con un totale di 6 penalità (2/4) e un tempo di 43”53. E fra i 9 concorrenti della prova 115 a tempo ancora un 2° posto per Benedetta Failla su Byron (64,85).

Complimenti a tutti i concorrenti toscani che come sempre si sono fatti onore in una manifestazione così importante!

31 agosto 2013: CSI di Arezzo. Le nostre amazzoni e i cavalieri saliti sul podio nelle gare del settore giovanile in corso fino a domenica

Al CSI giovanile in pieno svolgimento all'Arezzo Equestrian Centre ottimi piazzamenti per i nostri atleti sia nella categoria cavalli che pony.
Nella categoria a tempo (h. 135), la prova più importante della giornata appena trascorsa, 2° posto per Guido Franchi su Garua che ha concluso la gara Junior con percorso netto senza errori, ma con il tempo di 59”52 che lo ha distanziato in poca misura dal 1° classificato, il siciliano Ernesto Vacirca 59”42. 
Nell’Arena Boccaccio 3°posto per Arianna Pecorari su Felix nella 130 Junior (30.15). 
Due secondi posti per le sorelle Failla nei pony. Nella prova a fasi consecutive (h.120) 2°posto su 15 binomi per Giorgia Failla, con Ashlair Lady (0/0; 26”44), dietro a Nicolas Giordano. La sorella Benedetta su Byron (0; 71”03) si è invece posizionata dietro Melissa Ambrosetti nella gara a tempo (h. 115). 

Nelle gare odierne 3° posto per Lorenzo Triarico su Hop nella 130 con un netto in 63.73.
Nella categoria Pony ancora un secondo posto per Giorgia Failla (65.43) in sella alla sua fidatissima Ashlair Lady, mentre nell’Arena Vasari la Failla più giovane, Benedetta, è riuscita ad aggiudicarsi la categoria 115 in due fasi in sella a Byron con un netto in 33.42.


Le classifiche complete sono consultabili sul sito della FISE Nazionale.

 

1° agosto 2013: trasferte oltre confine per due binomi toscani. Bartoletti in Austria, Chiaudani in Svizzera

Da domani a domenica scenderanno in campo in rappresentanza dell'Italia insieme ad altri cavalieri ed amazzoni. Andrea Bartoletti con Campeador J, Comtesse H e Hyakari è ancora impegnato nel CSI2* di Wiener Neustadt (Austria) seconda delle 3 settimane dell’Equestrian Summer Circuit. Sempre nello stesso week end invece Natale Chiaudani gareggerà con Atlantico 0012, Fixdesign Corradio OH, Fixdesign Milos du Plain nel CSI 3*di Crans Montana, in Svizzera.

 

31 luglio 2013: i risultati dei nostri binomi in Umbria. Consorti e Panini si aggiudicano categorie alte, il giovane Bonan un terzo posto.

Il giovane Sky Nicholas Bonan su Tamara ha conquistato il 3° posto (0/0 35,94) nella categoria C120 a fasi consecutive del Trofeo A5* che si è svolto a Narni dal 19 al 21 luglio. Giovanni Consorti in sella a Silvestras ha vinto il Gran Premio C145 a 2 manches (0/0 36,71) con 22 partenti al concorso Progetto Giovani che si è tenuto in Umbria, a Montefalco, nel week end successivo, dal 26 al 28 luglio. In sella a Cruina è poi arrivato 1° ex aequo con Beniamino Capurso nella categoria 4 anni di precisione.
Gian Marco Panini - nell'ambito dello stesso concorso - ha vinto in sella a Verena la categoria C130 Mista Qualificante (0/0 43,07) con 24 partenti ed è arrivato 3° con Salermo nella C140 a tempo (0 62,90).

29 luglio 2013: Gran Premio in Francia. Chiaudani 18°. In Danimarca andrà Consorti. 

Nel Gran Premio di Megeve, conclusosi ieri 18° posto finale per Natale Chiaudani in sella ad AMERICAN BLU VAN EEKLELCHEM (4/66.48) su 58 binomi. La vittoria è andata ad un binomio di casa Michel Robert si è infatti aggiudicato lo CSI. 
L'azzurro di casa nostra rinuncerà invece a partecipare al prossimo Campionato Europeo che si svolgerà ad Herning in Danimarca dal 20 al 25 agosto a causa dei postumi dell'infortunio occorso al suo cavallo Fixdesign Almero che si stanno protraendo. Il campione - in accordo con il veterinario federale - ha deciso di non accellelare i tempi della preparazione necessaria alla gara, consentendo i giusti tempi di ripresa fisica e sportiva al prezioso destriero dodicenne. Al suo posto è stato convocato proprio oggi dal Tecnico della Nazionale di Salto Ostacoli Hans Horn il binomio Consorti/Silvestras, quinto azzurro del team che farà la trasferta danese, insieme a Piergiorgio Bucci, Juan Carlos Garcia, Emanuele Gaudiano e Luca Maria Moneta. 

 

26 luglio 2013: CSI*** in Francia. Chiaudani speedy!!!

Ha fatto suonare l’inno di Mameli Natale Chiaudani all’Internazionale in corso a Megeve in Francia fino a domenica 28. Il cavaliere piemontese - di adozione toscana - in sella a American Blu Van Eeklelchem (0, 61”27) è stato il più veloce dei 74 concorrenti dello CSI3* nella categoria 145 a tempo, Premio Ferrari Gauduel.

La classifica completa sul sito FISE.

 

24 luglio 2013: i nostri binomi in trasferta all`estero. Bartoletti in Austria e Chiaudani in Francia

Il cavaliere grossetano, Andrea Bartoletti con Campeador J, Comtesse H e Hyakari partecipa - insieme ad altri cavalieri ed amazzoni in rappresentanza dell'Italia - all'Equestrian Summer Circuit, circuito internazionale iniziato ieri e che durerà tre settimane, a Wiener Neustadt (Austria).

Invece il vice campione toscano, Natale Chiaudani, in sella a American Blu Van Eeklelchem, Fixdesign Nostalgie De La Roche, Quicka e Sly De La Magnifica è impegnato in Francia a Megeve, da dmani a domenica per un Concorso a 3 stelle. 

20 luglio 2013: Europei Giovanili in Spagna. Concluse le prove a squadre: Franchi 9° con il team Junior

Giornata di pausa oggi a Vejer de la Frontera, nelle gare del Campionato Europeo giovanile, ma si terranno quelle di "consolazione" di chi non si è qualificato. 
Quella di ieri invece si è conclusa per la categoria Junior - di cui fa parte il nostro Guido Franchi su Garua (8/16) - con il raggiungimento di un 9° posto (28 penalità totali) su 20 squadre. In questo comparto la vittoria è stata conquistata dalla Svizzera, seguita da Gran Bretagna e Olanda. Domani giornata conclusiva con l'assegnazione delle medaglie individuali.

Tutte le classifiche delle categorie sono consultabili sul sito della FISE.

 

19 luglio 2013: Campionati Europei Giovanili in Spagna. Guido Franchi nel team azzurro arrivato 4° nella prova a squadre

La gara che si è svolta ieri a Vejer de la Frontera ha riguardato le squadre ma era valida anche come seconda prova individuale per i Campionati Europei, in corso in Spagna. La nostra rappresentativa di cui faceva parte anche Guido Franchi (che ha concluso con 8 punti in 87”12), oltre a Matias Alvaro, Andrea Campagnaro, Emanuele Massimiliano Bianchi, si è posizionata al 4° posto ex aequo con Spagna, Gran Bretagna, Belgio e Irlanda, con un totale di 8 penalità. Per quanto riguarda la classifica individuale provvisoria, il nostro cavaliere su Garua si è invece collocato in 45^ posizione.

Le classifiche in dettaglio sono consultabili sul sito FISE. 

 

18 luglio 2013: Campionati Europei Giovanili in Spagna.I primi risultati dei nostri due atleti Ciriesi e Franchi

Ha chiuso in 45^ posizione su 66 concorrenti ieri Francesca Ciriesi su Que Sera (105”56), nella prima gara riservata ai cavalieri Young Riders, una prova a tempo (Tab. C) nell'ambito del Campionato Europeo giovanile di salto ostacoli, in pieno svolgimento fino a domenica a Vejer de la Frontera (Spagna).

Nella Categoria riservata agli Junior, che ha registrato la partecipazione  di 97 binomi, 41° posto per Guido Franchi che con Garua in questa prova a tempo ha fatto un solo errore. 


Le classifiche complete sono consultabili sul sito della FISE.

 

17 luglio 2013: Cristian Pitzianti trionfa al Derby di Predazzo. Il campione toscano - in gara con 3 cavalli - sbaraglia tanti illustri avversari. 


Se la data del 14 luglio corrisponde alla festa nazionale per i francesi in Italia rimarrà impressa nell'Albo d'Oro del prestigioso Derby di Predazzo e soprattutto nel curriculum sportivo di Cristian Pitzianti, che nella giornata conclusiva del Predazzo Show Jumping - in corso in Val di Fiemme - ha fatto strike degli altri concorrenti vincendo tutto! Ed anche il quotidiano L'Adige che gli ha dedicato un articolo il giorno dopo questo bellissimo record lo ha definito"L'Acchiappatutto"!

Il cavaliere toscano già con con Acoreen Flb aveva stabilito il miglior tempo ma con 4 penalità, posizionandosi al secondo posto. Ma nel finale - in sella all'esperto 13enne Cornello Kj - si è aggiudicato il 18° Derby di Predazzo chiudendo un percorso netto con il miglior tempo (129”21) rispetto agli altri 15 illustri partecipanti ed aggiudicandosi anche l'altra gara della giornata, nella categoria C135, effettuata con Coreen e terminata con zero penalità e in soli 52”99 secondi. 
Una bella soddisfazione per il neo eletto campione toscano in una vetrina prestigiosa come quella della giornata conclusiva della 10 Giorni Equestre trentina - giunta alla 37a edizione - cui erano iscritti 340 binomi, non solo italiani ma anche stranieri. 
L'evento - ospitato al Centro Ippico Le Fontanelle - la prossima settimana prevede un nuovo Concorso Nazionale A** con una tappa del Circuito Assi, in programma da venerdì 26 a domenica 28 luglio.

Tutte le classifiche sul sito www.10giorniequestre.it (da cui è tratta la foto)

 

15 luglio 2013: allo CSI*** in Germania. Fantastico piazzamento di Consorti 

Il concorso tedesco - conclusosi ieri a Spangenberg - ha visto salire sul secondo gradino del podio il nostro Giovanni Consorti su Silvestras che con un doppio percorso netto - oltre a quelli del vincitore Daniel Deuber - ha vinto un argento su 40 binomi in gara, nella 150 mista, chiudendo in 37"03. La classifica completa è consultabile sul sito della FISE.

 

1° luglio 2013: Nazionale **** ad Arezzo. Ottimi piazzamenti per gli atleti toscani

Al Concorso Nazionale **** conclusosi ieri molti i binomi toscani che hanno conquistato il podio in diverse categorie ed ottenuto buoni piazzamenti nelle tante gare affrontate nella 3 giorni ospitata all'Arezzo Equestrian Centre. Nello show ground della città della Chimera è stato effettuato anche un test event in vista dei prossimi Campionati Europei Pony che si svolgeranno dal 23 al 28 luglio prossimi. Per vedere tutte le classifiche consultare il sito www.arezzoequestriancentre.com alla voce "risultati in tempo reale".

 

17 giugno 2013: Cristian Pitzianti ha ottenuto il 1° e 2° posto rispettivamente con Acoreen e Coreen nel Gran Premio C145 del Concorso che si è svolto lo scorso fine settimana a Castiglioncello.

 

9 giugno 2013: CSIO giovanile in Olanda: Francesca Ciriesi fra i primi 10 della classifica

Allo CSIO giovanile di Wierden (Olanda) l'Italia è arrivata settima nella classifica Young Rider della Coppa delle Nazioni con il team di cui faceva parte anche la nostra Francesca Ciriesi in sella a Casido L, che nella prova misurata su una categoria 135 a tempo, si è piazzata fra i primi dieci con 0, 57”60. L'ultimo giorno nel Gp Young Rider categoria 145 mista ha invece conquistato il 19° posto su 40 concorrenti in sella ad Alina 342.

6 giugno 2103: CSIO in Olanda: Ottimi risultati per Franchi e Ciriesi a Wierden

Inno nazionale per il team italiano Junior - di cui fa parte anche il nostro Guido Franchi con Garua - che ha vinto la Coppa delle Nazioni con zero penalità, allo CSIO di Wierden, iniziato ieri in Olanda. Gli azzurri - che con 9 penalità nelle due manches erano a pari merito con i tedeschi - sono arrivati alla vittoria dopo il barrage, lasciandosi alle spalle le altre 9 nazioni in gara. 
Fantastico 2° posto su 42 concorrenti per Francesca Ciriesi in sella a Casido L nella 135 a fasi consecutive che ha chiuso con 0/0 in 20" e 71. 
E' andata meno bene invece per la compagine italiana in gara contro altri 7 team nella Categoria Pony - fra i quali Giorgia Failla - che ha chiuso la prima tornata con 41 penalità che gli impediscono di avere accesso alla seconda fase.  
Tutte le classifiche dettagliate sono consultabili sul sito della FISE.

28 maggio 2013: Giovanni Consorti al Furusiyya FEI Nations Cup
Il cavaliere toscano parteciperà a fine maggio alla terza tappa in Svizzera

Otto le nazioni che prenderanno parte alla Furusiyya FEI Nations Cup in programma dal 30 maggio al 2 giugno con uno CSIO 5 stelle che si svolgerà a San Gallo, in Svizzera. Fra queste anche l’Italia, che scenderà in campo nella 3^ tappa venerdì 31. Fra i partecipanti della squadra azzurra scelti dal Tecnico Federale Hans Horne c'è anche Giovanni Consorti che gareggerà con Baedeker, Coccodrillo e Silverstras. 

27 maggio 2013: La Toscana a Piazza di Siena.

Failla trionfa nei Pony,7° posto nel Master dei Club, 6° Consorti nel Piccolo Gran Premio. Ecco tutti i risultati dei nostri atleti alle gare di Roma.

Un altro trionfo per l'amazzone del Dunia Ranch (nella foto) che ieri ha dominato il Gran Premio Pony Cat. 125 mista con Casador (0/0, 30”88), riscattandosi del 4° posto su 20 binomi del giorno precedente nella categoria C125 a tempo (0/65”86). Esultanza per Giorgia e per il suo istruttore, Mario Giunti che si preparano così ancora più motivati ad affrontare la trasferta per lo CSIO in Olanda dal 5 all'8 giugno, al quale parteciperanno anche Francesca Ciriesi e Guido Franchi con i rispettivi cavalli. 
Nella stessa gara 13° posto per Giulia Lari del C.I. La Cipressaia con Red Bull e purtroppo eliminazione per Sofia Viola Betti con Napoleon De Javron del C.I. Campalto.

Nel Master dei Club vinto dal GESE di Bologna su 25 team partecipanti 7° posto con 36 punti per l'FLB - Capo Equipe Tiziano Pandolfini - composto da Sofia Guastella in sella a Ujana, Caterina Lastraioli su Buddies Calimero, Carolina Lotti su Rucky Zuchy 05 e Cristian Pitzianti su Coreen. 8° per il Team di Campalto con 35 punti, capitanato da Gualtiero Bedini, con Arianna Pecorari e Felix1649, Beatrice Fernandez con Atlantique, Francesca Ciriesi su Call Me Spock e Carla Cimolai con Carina 460.

Nella Coppa dei Giovani - Trofeo Challenge Bruno Scolari - vinto dal Veneto - la classifica a squadre ha visto la Toscana collocarsi al 13° posto, come Calabria e Friuli, a 16 punti. La squadra capitanata da Daniele Del Marco era formata da Timothy Mori Ubaldini su Zenit di San Patrignano, Arianna Pecorari su Classic Star 004, Sara Canaccini con Oceania di Campalto e Lorenzo Triarico con Daylight. Nella Classica Individuale su 85 concorrenti 17° posto per Alessia Pilcato dell'ASD Toscana Sport Equestri di Cecina con Djerba.

Forse al di sotto delle aspettative iniziali i risultati ottenuti da una delle nostre punte di diamante: Natale Chiaudani. 
Nella seconda gara della giornata di apertura dello CSIO di Roma - nella 140 a fasi consecutive - è arrivato 5° con Cardinale di Villagana con il quale sabato si è piazzato 4° nel Premio n° 5, categoria 140 contro il tempo. Il campione piemontese tesserato in Toscana è arrivato 10° su Sly della Magnifica  (32"30) nel CSI 1* categoria 7 anni, vinta da Juan Carlos Garcia. Nella 140 a fasi consecutive Trofeo Corriere dello Sport - vinto dall'inglese Robert Smith - è invece arrivato 22° sempre su Cardinale.

Nel Piccolo Gran Premio 150 mista Trofeo Mag di sabato, vinto da Emanuele Gaudiano, 6° posto su undici binomi per Giovani Consorti con Coccodrillo (0/0, 38”40). Si è invece classificato 25° con Unique nel Trofeo Corriere dello Sport di domenica.

 

 

 

13 maggio 2013: CSIO in Norvegia: nella 140 di Drammen trionfa Consorti. 

Il cavaliere toscano in questa categoria - in sella ad Unique - non ha dato spazio a nessun altro concorrente ed è stato il leader della 140 in tutti e 3 i giorni di gara! Giovanni Consorti ha poi partecipato, con Robbedoes, anche alla dura selezione della 145 speed and handliness, chiudendo in nona posizione ed il seguente risultato: 8 pen. T. 118”45.

Foto: Fonte FISE

 

 

11 maggio 2013: Seconda tappa Circuito di Eccellenza FISE e Circuito Assi
Iniziata ieri nei campi dell’Arezzo Equestrian Centre di Arezzo – in sostituzione a quella di Narni - la seconda tappa del circuito di Eccellenza FISE e Circuito Assi, riferito ai soli cavalli italiani. Circa 550 i cavalli iscritti provenienti da diverse regioni. Oggi ottimo debutto per il cavaliere follonichese Emilio Bicocchi che ha sbaragliato gli altri 40 nella Cat. 6 anni Elite su Nuvola del Terriccio e si è aggiudicato in sella a Nonostante del Terriccio anche un 2° posto su 64 concorrenti nella Cat. 6 anni.
Grande attesa per le gare di domani giornata conclusiva in cui si svolgeranno le gare di maggior rilievo - fra cui naturalmente anche il Gran Premio - che faranno riempire come sempre gli spalti dell’impianto aretino. 

 

11 maggio 2013: CSIO Drammen. Consorti raddoppia! Italia quinta.

Il cavaliere toscano in sella a Unique ha replicato il risultato ottenuto nella giornata di apertura vincendo la prova a tempo (h. 140), chiudendo con 0 in 62”98 (5/8).

Al termine di questa quinta tappa della Furusiyya FEI Nations Cup 2013 - dove ha trionfato la Francia con 4 penalità - la squadra azzurra composta anche da Massimimilano Ferrario, Roberto Turchetto e Luca Moneta, si è collocata al 5° posto con 23 penalità. 

Nella classifica generale della Coppa - dopo questa tappa norvegese - su 9 nazioni fra cui detiene la leadership la Svezia con 152 punti, l’Italia si colloca al 6° posto con 70 punti. 

 

9 maggio 2103: CSIO in Norvegia: Giovanni Consorti apre le danze alla grande!

Il nostro cavaliere - scelto da Hans Horne insieme agli altri 3 portacolori azzurri per rappresentare l'Italia allo CSIO, in corso fino a domenica a Drammen, in Norvegia - oggi su Unique ha vinto la gara di apertura del Concorso, tappa del circuito del Furusiyya FEI Nations Cup! 

 

6 maggio 2013: Chiaudani velocissimo mette a segno un`altra vittoria. La nostra stella brilla fra i top rider dell`Internazionale di Cervia

C’erano anche cavalieri stranieri di assoluto rilievo provenienti da Spagna, Colombia, Lussemburgo, Turchia e Liechtenstein a cercare di strappare una vittoria ai nostri azzurri al tradizionale CSI** di maggio al C.I. Le Siepi di Cervia, arrivato alla trentunesima edizione.   
Ma nella gara top di venerdì non c’è stato spazio per nessuno! Nella C140 a tempo Natale Chiaudani ha confermato la sua fama di fuoriclasse vincendo - in sella a Cardinale di Villagana - con un tempo strepitoso: 56,52 e lasciandosi alle spalle altri due top rider del calibro di Arnaldo Bologni e Roberto Arioldi! 

 

3 maggio 2013: Consorti nella squadra azzurra della Nation Cup in Norvegia.
Il cavaliere toscano scelto da Hans Horne fra i quattro che rappresenteranno l`Italia allo CSIO

Ci sarà anche Giovanni Consorti, in sella a Silvestras, fra i quattro cavalieri convocati dal tecnico federale di Salto Ostacoli, Hans Horn, per comporre la squadra azzurra che dal 9 al 12 maggio parteciperà alla tappa del circuito di Furusiya FEI Nations Cup, durante lo CSIO in programma a Drammen, in Norvegia. Gli altri sono : Massimiliano Ferrario, Luca Maria Moneta e Roberto Turchetto, mentre a titolo individuale ci sarà anche Giovanni Oberti. "La mia scelta nell’individuazione dei cavalieri che rappresenteranno l’Italia – ha sostenuto Hans Horn - è frutto di un monitoraggio dei binomi sui campi di Arezzo, Gorla Minore e dei Campionati Italiani di San Giovanni in Marignano."

Il nostro cavaliere - sempre con Silvestras - è stato scelto anche come riserva fra i binomi convocati per l’81° CSIO di Roma a Piazza di Siena, che si terrà dal 23 al 26 maggio, in cui - come è ormai noto - il piemontese, ma tesserato in Toscana, Natale Chiaudani parteciperà in sella di Fixdesign Almero.

Fonte: FISE

 

 

1° maggio 2013: Classifica selezione Coppa Bruno Scolari  

Dopo la prova di Arezzo pubblichiamo l`elenco dei 24 binomi

cliccare qui 

 

30 aprile 2013: Computer List cavalli
Nei 7 anni siamo ai primi posti

È stata pubblicata la Computer List dei cavalli italiani di 7 anni e nelle prime 3 posizioni possiamo annoverare con grande soddisfazione 3 esemplari allevati in Toscana. Sono:
1* Mascalzone Senese
2* Massiccio del Terriccio
3* Sorpresa della Favorita
Ma andando avanti nella classifica ne troviamo anche un altro al 9* posto: Griselda.Complimenti a tutti gli allevatori e proprietari per il loro impegno e dedizione ed auguri per la loro futura attività!

 

29 aprile 2103: Coppa Toscana ad Arezzo                           
    Si è concluso ieri ad Arezzo il week end di gare.

     cliccare qui per leggere tutti i risultati

 

 

 

 

 

 

 

 

 

28 aprile 2013: Campionato Italiano Cattolica
Bronzo per Sabino Pappalettera. Un oro ed un argento per due amazzoni toscane.

All'Horses Riviera Resort di San Giovanni in Marignano il cavaliere toscano - Istruttore al Golden Jumping Team, in provincia di Pisa - lo scorso fine settimana si è aggiudicato la Medaglia di Bronzo nel Campionato Criterium 2° Grado, in sella a Quick Step 46. Ma ha ottenuto un'altra grande vittoria come istruttore: la sua allieva Maria Tintori - in sella a Backhome - ha conseguito il titolo di campione italiano nel Trofeo Amatori di 1° Grado. Dunque per questo per risultato complimenti speciali alla brava amazzone che - in quanto a posizione sul podio - ha superato il maestro!

Ma tra le medaglie da evidenziare c'è anche l'argento - nella categoria Brevetti Senior - di Vanessa Malventi del C.I. Le Sbarre di Ponsacco! Risultato che fa onore alla Toscana ma sopratutto a questa amazzone che con molta umiltà e grande passione si sta impegnando molto - università permettendo - pur con cavalli non suoi. Questo infatti è uno dei suoi prossimi obiettivi ed il suo grande sogno: avere un cavallo tutto suo col quale andare in gara e vincere tante altre belle medaglie!!!! 

 

 

26 aprile 2103:  Selezione Coppa Bruno Scolari

Nella 130 vince Lorenzo Triarico

Al Nuovo Centro Ippico Aretino si è svolta la prima gara di selezione per la Coppa Bruno Scolari, Gara a Squadre Regionali allo CSIO di Piazza di Siena a Roma.
I primi 2 percorsi di altezza 125/130 cm, hanno visto vincere Lorenzo Triarico (foto alla voce disciplone) allievo di Andrea Franchi e del C.I. Casa Bassa di Siena con Hop, davanti a Timothy Mori Ubaldini e lo stesso Triarico, 4° posto per Carolina Cerrini, 5° per Maddalena Arena, 6° per Anna Chieffi, 7° per Arianna Pecorari e 8° per Sara Canaccini.
Ben 32 binomi Junior 1° Grado hanno preso parte alla gara di selezione, presenti il Presidente del C.R.T. Massimo Petaccia, il vicepresidente Riccardo Bordoni, i Consiglieri Regionali Andrea Franchi, Matteo Fantozzi e Marco Innocenti, oltre ai selezionatori Chiara Arrighetti e Gianluca Ugori ed il referente tecnico Gualtiero Bedini.

I percorsi nell'Arena Dante di Arezzo sono stati montati dal Direttore di Campo Francois Denis.
Il prossimo appuntamento per definire la Squadra sarà al Pistoia Equestrian Centre nei giorni 11 e 12 Maggio p.v.

 

10 aprile 2013: Salto Ostacoli: circuito di eccellenza Giovani Cavalli

Le novità dell`edizione 2013 che a luglio farà tappa in Toscana.

Clicca qui per leggere il Regolamento

Il Circuito di Eccellenza si svolgerà su 5 tappe (più la finale) divise in due fasi dell’anno. La quarta Tappa si svolgerà dal 5 al 7 luglio a Follonica (Follonica Equitando).

Questa edizione presenta alcune importanti novità. Prima fra tutte il ritorno alla warm up e a due giorni di gara, per tutte le categorie di età.  Altra novità riguarda i cavalli di 5 anni, per i quali è stata introdotta la prova a giudizio. Per quanto riguarda, invece, i 6 e 7 anni, il montepremi sarà così suddiviso: il 60% secondo tabella FISE; il 40% ai percorsi netti. Nelle categorie precisione-attitudine il montepremi verrà distribuito per il 70% in base alle penalità (secondo tabella FISE), e, per il restante 30% in base ai punti conseguiti andando al primo 40% dei cavalli partiti (ex aequo compresi).

Anche i cavalli stranieri che non potranno partecipare al Circuito d’Eccellenza FISE, avranno modo di qualificarsi per il Campionato nelle gare del circuito classico, concorrendo fuori classifica. Discorso diverso per i cavalli italiani, che potranno qualificarsi nell’ambito del Circuito Elite (Circuito Classico ASSI), rimanendo nei propri territori.

Altre importanti iniziative sono state avviate per valorizzare maggiormente il cavallo italiano. La prima si svolgerà nell’ambito dello CSIO di San Marino (Arezzo, 5/8 settembre), e si concretizza in una manifestazione multidisciplinare per i cavalli di 4 anni, con una prova di dressage, una di salto e una di cross country.

La seconda iniziativa riguarda l’inserimento, nei concorsi Elite del Circuito Classico ASSI, di categorie aggiunte (105, 115 e 125) che determineranno una classifica di squadra tra le associazioni di appartenenza con cavallo italiano. Le prime tre squadre di ciascuna area territoriale (Nord, Centro, Sud, Sardegna e Sicilia), saranno qualificate per la Finale che si svolgerà a Verona (Fieracavalli).

Fonte: FISE

 

 

 

7 aprile 2013: Presentato ieri lo CSIO San Marino/Arezzo                                                                                                        

 

A 150 giorni dalla data di inizio, è iniziato il countdown per lo CSIO di San Marino – Arezzo (5-8 settembre) che - tappa del prestigioso circuito FEI Furussiyya Nations Cup - proietterà il club aretino nel Gotha degli eventi mondiali. Ieri mattina conferenza stampa di presentazione presso l'Arezzo Equestrian Centre affollatissimo anche per la presenza del pubblico che da 4 settimane sta seguendo il Toscana Tour. Oltre al Presidente della Holmo Management (Comitato Organizzatore), Riccardo Boricchi e del Presidente della Federazione Ippica Sammarinese, Antonio Lazzaro Volpinari sono intervenuti Ita Marzotto, proprietaria dell’impianto, il Presidente della FISE, Antonella Dallari, il CT della FISE, Hans Horn, lo chef de piste Uliano Vezzani, il sindaco di Arezzo, Giuseppe Fanfani, il consigliere della Regione Toscana, Lucia De Robertis.Cinquecentomila euro il montepremi complessivo per lo straordinario appuntamento che avrà come corollario uno CSIO Juniores (30 agosto - 1 settembre), due CSI*** e categorie amatori. 

“E’ un grande onore per noi ospitare per la prima volta ad Arezzo uno CSIO - ha detto Boricchi. Sarà un grande evento di sport e spettacolo in una cornice splendida, con tanti appuntamenti a fare da corollario." 

Le note tecniche ed organizzative sull’evento le hanno fornite Carlo Bernardini (Holmo Management) e Bruno Quadrelli, Presidente del Nuovo Club Ippico Aretino.

“Lo CSIO di San Marino Arezzo - ha affermato Bernardini - sarà la parte centrale in un contesto di eventi diversificati (Equestrian Style) che partiranno dal 30 agosto con lo CSIO Juniores. Cinque squadre hanno già confermato la loro partecipazione: Italia, Turchia, Grecia, Svezia e Irlanda, mentre Spagna, Marocco e Belgio hanno già avviato i primi contatti. Prevediamo di avere una partecipazione tra le 12 e le 15 squadre. Lo CSIO ha un programma “classico”  con la Coppa delle Nazioni in programma il venerdì, una giornata di categorie più prettamente spettacolari  il sabato (Derby e le 6 Barriere), e la chiusura, domenica, con il Gran Premio”. 

“Nei giorni del concorso saranno impegnati tutti i campi - ha continuato Quadrelli - e per il Boccaccio è prevista una grande opera di manutenzione. Inoltre  costruiremo una tribuna di 1000 posti, mentre implementeremo l’area stand”.

“Quello di ospitare uno CSIO qui ad Arezzo - ha aggiunto Ita Marzotto - era un sogno nel cassetto ed è quindi con grande soddisfazione che accolgo questa novità. Durante la manifestazione sosterremo i progetti di beneficienza della Just World International impegnata in attività di supporto e istruzione per i bambini di Honduras, Guatemala e Cambogia”. 

“Si tratta veramente di una grande opportunità per il movimento equestre, ma sarà anche un’importante occasione per l’ambito sociale e turistico. Abbiamo bisogno di eventi importanti come questo per riportare l’equitazione ad alto livello nei territori italiani. Per i cavalieri stranieri sarà un’ulteriore occasione per vivere l’eccellenza di Arezzo, mentre i nostri cavalieri potranno misurarsi ai massimi livelli”. Questo il commento del Presidente FISE, Antonella Dallari . 

“Questo appuntamento rappresenta certamente una tappa centrale, una chance in più per misurarci a livello internazionale - ha sostenuto Hans Horn - con in più il vantaggio di gareggiare su un campo che conosciamo benissimo. Prima dell’appuntamento aretino avremo comunque appuntamenti importantissimi a livello internazionale (il campionato Europeo in Danimarca, gli CSIO di Drammen, Lisbona, Sopot e Gijon) quindi sarà necessario impegnare tutti i cavalieri a disposizione”. 

“Arezzo è stato il mio trampolino di lancio a livello internazionale e il primo CSIO di San Marino si è disputato a Modena che è la mia città natale - ha detto Uliano Vezzani. Due elementi che mi rendono orgoglioso ed emozionato di ricoprire il ruolo di Chef de Piste in questa nuova avventura”. 

“Grazie a questo concorso possiamo far conoscere ancora di più la nostra città sia nel nostro paese che all’estero - ha commentato con soddisfazione il sindaco di Arezzo Fanfani -  Questo concorso internazionale rappresenta un’opportunità per creare possibilità economiche e turistiche nel nostro territorio.” 

“L’Arezzo Equestrian Centre è uno dei fiori all’occhiello del nostro territorio e della nostra regione - ha detto Lucia De Robertis, Consigliere della Regione Toscana. Sta a noi far conoscere all’Italia questo centro di eccellenza, una struttura ed un’organizzazione che forse all’estero è conosciuta ancor più che a livello locale”.                                                         (Fonte: Equi Equipe) 

La foto è di Marco Villanti

 

2 aprile 2013: CSIO Cattolica: i risultati del week end. 
Le posizioni finali di amazzoni e cavalieri toscani

Sabato 30 marzo allo CSIO Giovanile di San Giovanni in Marignano ancora un ' ottimo piazzamento per Arianna Pecorari (C.I. Campalto) 0/0 con Classic Star, 3° posto nello Small GP Junior.

Nella C115 4° posto di Giorgia Failla (Dunia Ranch) su Casado e 7° posto per Benedetta Failla (Dunia Ranch) con Bayron.
Nel GP Pony 130 dello CSI-P 7° posto per Giorgia Failla e Ashair Lady, 7/0.

La domenica di Pasqua è stato il giorno dei Gran Premi allo CSIO.
Nella Categoria Junior (140) 6° posto  per Matteo Leonardi (C.I. Campalto) su Marco di Piedimonte, 1/4. ( a destra nella foto)
Nel GP Children (120) Virginia Balocco (Toscana Equitazione) con Lesley si colloca all'11° posto con con 4 penalità.
Nel GP Young Rider (145) Francesca Ciriesi (C.I. Campalto) con Que Sera settima in classifica con 4/5

 

 

 


 

 

Spente le luci del concorso internazionale svoltosi al G.e.s.e. di Bologna dove Luna in sella alla sua 'Jouvence de Choisy' si è aggiudicata il 'Piccolo gran Premio',che confermando il suo periodo di ottima forma ottenendo un altro brillante risultato  vincendo i campionati toscani seniores 2°grado indoor svolti a Pontedera presso il centro ippico 'lo scoiattolo' questa volta il successo e'venuto in sella Cool Classic di proprieta' della dottoressa Lucia Del Lupo,dove dopo tre giorni di gare la giovane amazzone livornese ha vinto ben due gare su tre aggiudicandisi oltre il titolo di campione Senior 2°grado l'ambito trofeo 'Enzo Fregosi 'in memoria del maresciallo ucciso a Nassyria ed è la prima volta che una amazzone riesce nell'impresa visto che le passate edizioni sono state vinte solo da cavalieri.Il secondo posto e medaglia d'argento a Gianmarco Panini con la sua 'Verena' e medaglia di bronzo a Ugori Gianluca con 'Akyleon'.

Nelle foto Luna Faniglione e Cool Classic

 

Campionati Toscani Salto Ostacoli 2012 Cavalli

Centro Ippico Lo Scoiattolo , 30/11 - 01-02  dicembre 2012

RISULTATI

Salto Ostacoli: Gian Marco Panini vince il Criterium

SALTO OSTACOLI: GIAN MARCO PANINI VINCE IL CRITERIUM 30 luglio 2012

Il cavaliere toscano Gian Marco Panini si è aggiudicato il Criterium Seniores di secondo grado, sui campi di Pontedera. In sella a Salerno, ha totalizzato un totale di 5,61 penalità nelle tre prove e ha lasciato dietro di sé Eugenio Grimaldi su Taloubet (8.44) e Bryan Mascenti su Silvaner D.C. (8.50).

Primo gradino del podio nel Criterium Senior 1° grado per l'amazzone toscana Gaia Venturotti , su Chantali' mentre la medaglia di bronzo del trofeo 1° grado va ad   un altro atleta toscano , Cristiano Bucciantini, in sella a  Oret , nel Trofeo 1° Grado.

BRILLANTI I RISULTATI OTTENUTI DAI GIOVANI CAVALIERI TOSCANI AI CAMPIONATI ITALIANI SVOLTOSI AD AREZZO DAL 11 AL 15 LUGLIO:

PER LA CATEGORIA CHILDREN MEDAGLIA D'ORO AL TOSCANO FRANCHI GUIDO SU GARUA E AL 5° POSTO PARIMERITO SI CLASSIFICANO  PLICATO ALESSIA CON DJERBA E BONAN SKY CON QUESITO DELLE SEMENTARECCE
 
LUNA FANIGLIONE CON JOUVENCE DE CHOIS AL 4° POSTO CITERIUM YOUNG RIDER
 
NEL CRITERIUM JUNIORES ALL' OTTAVO POSTO TROVIAMO BIANCHI CAMILLA CON SAVANNA B E GIACOMETTI GIORGIA CON TAVANE.
 
I NOSTRI COMPLIMENTI COME SEMPRE A TUTTI COLORO CHE HANNO PARTECIPATO A QUESTA EDIZIONE DEI CAMPIONATI ITALIANI 2012, BUON LAVORO A TUTTI .
FISE CRT
 

 

AREZZO EQUESTRIAN CENTRE: Eletti ad Arezzo i Campioni Italiani 2012 di salto ostacoli

Nel terzo weekend di luglio all'Arezzo Equestrian Centre si sono eletti i campioni italiani 2012 di salto ostacoli. Tra i 700 binomi in gara nell'ASSOLUTO SENIORES la vittoria dell'oro è stata di Natale Chiaudani su Fixdesign Almero, dell'argento del Caporale dell'Esercito Italiano Lucia Vizzini su Loro Piana Quinta Roo e del bronzo di Giovanni Consorti su Silverstras; nell'ASSOLUTO YOUNG RIDERS l'oro va al collo di Filippo Codecasa su Leporello, l'argento a quello di Nicolò Montini su Lucky du Reverdy e il bronzo a quello di Roberto Previtali su Varon O'Hesseln; nell'ASSOLUTO JUNIORES vittoria di Ernesto Vacirca su Juwek 139, seconda posizione di Matias Alvaro su Breeser e terza di Filippo Marco Bologni su Chopin mentre nell'ASSOLUTO CHILDREN l'oro è andato a Guido Franchi su Garua, l'argento a Gianluca Mario Pirovano su Orka de Tromcourt e il bronzo a Francesco Notaro su Royal Group Susance. La classifica finale del TROFEO CHILDREN ha visto la medaglia d'oro per Matilde Rossini su Prisco Baio, quella d'argento per Rachele Mezzetti su Vidisse d'Hoogpoort e il bronzo per Beatrice Magrì su Theo Euro Zoneo; nel TROFEO JUNIORES in vetta al podio è salita Valentina Rocchetti su Poske, secondo è risultato Mario Manzone su Taranto van't Hertsveld e terza Sofia Righetti su Monsieur le Duc mentre nel TROFEO YOUNG RIDERS ha primeggiato bettina durazzi su Waikiki of Colors seguita da Anna Moretti su Gama e da Silvia Zoppello su Odian. Nel CRITERIUM CHILDREN l'oro è andato a Carolina Caloni su Voila, l'argento a Lorenzo Sciacca su Webster e il bronzo a Ilaria Avallone su SNAI Golden Eye B; nel CRITERIUM JUNIORES vittoria per Matilde Faverio su Wersonnevanck, seconda piazza per Margherita Ragazzi su Wisha e terza per Alice Lazzarini su Vialli van de Rostal mentre la classifica finale del CRITERIUM YOUNG RIDERS è dominata da Alessandro Mari su Copilot Z, seguito da Giulio Carone su Carlos e da Roberto Nocerino su Remise. Per il Campionato Militare Interforze la classifica dell'Individuale è stata dominata dal Caporale dell'esercito Italiano Lucia Vizzini su Loro Piana Quinta Roo, secondo si è posizionato l'Aviere Scelto Luca Marziani su Wivina e terzo il Caporale dell'esercito Italiano Simone Coata su Mirage de Levaux. La classifica finale del Campionato Militare Interforze a Squadre ha visto la vittoria del corpo dell'Aeronautica Militare che ha chiuso le due manche della categoria 140 con un totale di 0 penalità. Protagonisti della vittoria: l’aviere scelto Luca Marziani in sella a Caribo Z, l’aviere scelto Francesca Arioldi su Eurocommerce Agadir, l’aviere capo Giulia Martinengo su Sissi Istafan e il primo aviere capo Paolo Mencolini su Dansecour De Muze. La medaglia d’argento, con 8 penalità totali, è andata all’Esercito Italiano, rappresentato dal caporale Lucia Vizzini su Triomphe Z, dal caporale Simone Coata su Whycoconah Ter Linden, dal caporale Alberto Zorzi in sella a Maestro de Tivoli e da caporale maggiore scelto Filippo Martini di Cigala su Oriana dell’Esercito Italiano. Il bronzo, infine, porta la divisa dei Carabinieri, che hanno totalizzato 12 penalità con il team formato da Anna Giugno (Carnu Van de Helle), Bruno Chimirri (Cenebra), Massimo Grossato (Rebel) e Filippo Bologni (Lovestar). Il miglior cavaliere del Campionato Militare Interforze è il caporale Simone Coata, che ha concluso le due manche con 0/0 e il tempo di 67.28.

Francesca Pasquini

 

Campionati Toscani Salto Ostacoli 2012

Nuovo Club Ippico  Aretino

RISULTATI e MEDAGLIERE 

30 maggio - 01/02/03 giugno

AREZZO EQUESTRIAN CENTRE: Eletti all'Arezzo Equestrian Centre i campioni assoluti toscani 2012

Medaglie e titoli regionali individuali sabato 2 giugno sono stati i protagonisti all'Arezzo Equestrian Centre della terza giornata di gare del Campionato Toscano Assoluto di Salto Ostacoli. Il Presidente della Fise Toscana Adolfo Paulgross ha consegnato le medaglie ai vincitori dei 15 titoli regionali: nel Campionato Seniores – 2° grado la medaglia d'oro è andata al collo di Matteo Giunti su Woberlina II (38,50), d'argento a Luca Rosi su Goya della Florida (38,00) e il bronzo a Daniele Cancogni su Sioux du Clair de Lune (35,50); la campionessa toscana del Campionato Juniores - 1° grado è Carolina Lotti su Rucky Zuchy (40), medaglia d'argento a Tomothy Mori Ubaldini su Zenti di San Patrignano (36,01) e di bronzo ad Alessia Plicato su Rimini (36,00); nel Campionato Seniores – 1° grado ha trionfato Alessandra Cubattoli su Lore Vert Light (48,50) seguita da Oscar Salerni su Ruby (43,01) e da Giuditta Lercari su Cadetto van Het Keizershofbel (43); la classifica finale del Campionato Amatori 1° grado Brevetto Over 18 vede la prima posizione di Silvia Vicini su Lavignas (77,50), la seconda di Giulia Bresci su Take It Easy e Ch (74,50) e la terza di Emanuela Ferrante su Mia Mia (74,50). Nel Campionato Criterium 1° grado Senior (over 18) l'oro è stato cinto da Cristiano Bucciantini su Orett (52,50), l'argento a Daniela Bizzarri su Urena (43,50) e il bronzo da Francesco Serafini su Castaway (42,50); nel Campionato Pony Assoluto la migliore è risultata Carolina Cerrini su Hicgtrick (17,5=9 seguita da Carolina Cambi su Offa (10,50) e da Giogia Failla su Bayron (4,00). La medaglia d'oro del Campionato Allievi Emergenti - 1° grado è andata alla diciottenne livornese Benedetta Arrighi su Sindy (108), l'argento a Matilde Vanni su Uotown Girl (104) e il bronzo a Nicholas Bonan su Quesito delle Sementarecce (97); nel Campionato Pony Debuttanti l'oro è stato vinto dalla statunitense di nascita, ma toscana di adozione, Serena Bardi su Roxy (52,50), l'argento a Dafne Allegretti su Italian Beauty (47,50) e il bronzo a Giada Franzoni su Tinkebell (41,00); nel Campionato Pony Promesse Under 13 ha vinto la fiorentina di nove anni Stella Perugi su Poetic's Ginn (77), seguita da Tommaso Arlandini su Pepina (69) e da Miranda Landi su Fior di Pesco (66); nel Campionato Allievi – Brevetti Emergenti l'oro è andato al collo della fiorentina quattordicenne Camilla Nencetti su Salomo (59), l'argento a quello di Chiara Bartoletti su Uranus van Baudelo (56,50) e il bronzo a quello di Maria Sole Mazzetti su Quintetto delle Sementarecce (48). Nella Finale del Campionato Pony Esordienti Brevetto sul gradino più alto del podio è salita la fiorentina dodicenne Sofia Perugi su Nectar des Alleuds (28,50), alle sue spalle si è posizionato Tommaso Campi su Hira du Louisou (28) e Giulia Cecchi su Stella (25); la Finale del Campionato Allievi – Brevetto Esordiente ha visto il trionfo della fiorentina diciassettenne Diletta Santini su Lupilancer (77), seguita da Costanza Pagli su My Day Janò (76) e da Eleonora Rossi su Smile del Falco (73,50); la livornese undicenne Virginia Camporeggi su Fleur (47) ha vinto l'oro del Criterium Brevetti Pony, l'argento è andato al cecinese di dieci anni Christian Righini su Ambiorix (42,50) e il bronzo a Sofia Venelli su Kantje's Bonaparte (41); la classifica Finale del Campionato Pony Brevetto Esperto ha incoronato la fiorentina quattordicenne Camilla Nencetti su King Cup (26,50), 2° si è piazzata Giulia Lari su Red Bull (21) e 3° Micol Perini su Pandoras van de Rauwe Maat (20,50) mentre l'oro del Campionato Brevetto Open è andato ad Orlando Picarello su Go Z (86,50), l'argento a Nicoletta Fouquè su Leonardo (80) e l'argento a Chiara Cecchi su Ulysse de Chevigny (78).

      Comunicato stampa                                                                                Grosseto, 5 aprile 2012

DOMENICA 8 APRILE FINALE DEL XXXVI CAMPIONATO MAREMMANO DI SALTO OSTACOLI ALL'ASSOCIAZIONE EQUESTRE LA SERRATA DI GROSSETO
 
Avrà luogo domenica 8 aprile a Grosseto, presso l'Associazione Equestre La Serrata, la finale del XXXVI Campionato Maremmano di Salto Ostacoli, che a partire dal 19 febbraio scorso ha toccato alcuni dei più prestigiosi circoli ippici della provincia grossetana.
Il Centro di Vildo Tenucci, che vede impegnata professionalmente tutta la sua famiglia, è ubicato in località Alberese (Gr), ai piedi dello splendido Parco Naturale della Maremma. Qui, a partire dalla mattina e per tutto il pomeriggio di Pasqua, si daranno appuntamento i cavalieri e le amazzoni che nel corso del Campionato si sono sfidati nelle diverse categorie, dalla B60 alla C130, per aggiudicarsi i premi messi in palio dagli sponsor della manifestazione: Ciabatti Legnami, No Stop Jumping, Ri.Ed. s.n.c., Studio Fotografico Simona Falorni e Vallicella Camping Village.
La manifestazione, in cui per la prima volta verrà presentata la nuova linea di abbigliamento firmata No Stop Jumping, vedrà il coinvolgimento di numerose imprese e aziende artigianali e agrituristiche del territorio. Prevista anche la presenza di rappresentanti delle istituzioni locali.
Il Campionato Maremmano di Salto Ostacoli, che l'anno scorso ha registrato una forte affluenza in termini di partecipazione e di pubblico – 444 cavalieri e 512 cavalli, per un totale di 563 percorsi effettuati – giunge quest'anno alla sua trentaseiesima edizione, continuando a costituire un ottimo osservatorio sul vivaio dei giovani talenti che si affacciano all'equitazione agonistica.
Per il terzo anno consecutivo il Campionato prevede l'assegnazione del Premio Challenger, intitolato alla memoria di Giuliana Ponticelli, un'icona del territorio maremmano. Il trofeo, una scultura del grossetano Moreno Quinti, come negli anni precedenti premierà la miglior atleta femminile di tutto il Campionato. Il premio è stato vinto il primo anno dall'amazzone Barbara Duchi su Edelweis della Florida e l'anno scorso dalla junior Beatrice Tamagnone in sella a Roost Ten Eyckenen.
 
 

Comunicato stampa                                                                                Grosseto, 27 marzo 2012

 
DOMENICA 25 MARZO ALL'AZ. SEMENTARECCE HA AVUTO LUOGO LA SECONDA TAPPA DEL XXXVI CAMPIONATO MAREMMANO DI SALTO OSTACOLI
 
La seconda tappa del XXXVI Campionato Maremmano di Salto Ostacoli ha avuto luogo domenica 25 marzo all'Az. Sementarecce (GR), che già nel pomeriggio di sabato 24 marzo ha visto lo svolgimento di categorie addestrative. Erano presenti 96 cavalieri, che in sella ai 106 cavalli iscritti, hanno compiuto 114 percorsi.
 
Ad assistere alle categorie era presente anche il Consigliere Nazionale F.I.S.E., Federico Forcelloni, il quale ha commentato:
 
“La numerosa presenza di giovani cavalieri a questa seconda tappa di Campionato sottolinea il successo della politica federale di investimento sui giovani talenti. L'efficacia di questa strategia trova conferma nell'aumento del numero dei tesserati, un dato questo in controtendenza rispetto alle altre Federazioni sportive italiane.”
 
Nelle tre categorie di precisione disputate – B60, B80 e B90 – sono stati effettuati 16 percorsi netti su 41 partenti. La categoria B100 a fasi consecutive tabella A è stata appannaggio di tre allieve: primo posto per Elisa Petri del Centro Ippico Agrifoglio in sella a Cassiopea (0/0, tempo 34,98 secondi), seguita da Francesca Catani (C.I. La Serrata) su On Line (0/0, tempo 39,00 secondi). Terza posizione in classifica per Rachele Iacoella (C.I. Luriano) in sella a Dorliana (0/0, tempo 40,18 secondi). La categoria B110, anch'essa a fasi consecutive tabella A, ha visto il successo di un'altra allieva del C.I. Agrifoglio: Sofia Bartolini in sella a Wagner-E, con il risultato di 0/0 nel tempo di 34,52 secondi. Al secondo e terzo posto si sono classificati due allievi del C.I.A.M.: rispettivamente, Aurora Montecchi in sella a Queen of Diamonds (0/0, tempo 41,82 secondi) e Lorenzo Zampieri su Avril (penalità 4 in prima fase nel tempo di 50,75 secondi).
 
Nella categoria C115 mista tabella A è stato Francesco Roggiolani (C.I. La Serrata) in sella a Real Usiogope ad aggiudicarsi la categoria (0/0, tempo 28,56 secondi). Ancora un piazzamento per Sofia Bartolini su Wagner-E che si posiziona al secondo posto (0/0, tempo 36,63) seguita da Bianca Favero (C.E. Viamaggio) in sella a Ramses (0/e).
 
Matteo Manciati (C.M. Equitazione) si è aggiudicato la categoria 120 a tempo tabella C in sella a Balbo di Ombraverde (0 penalità, tempo 73,26 secondi), seguito da Andrzej Pasek (Grifondoro) su Pendokeni Pohamba (0 penalità, tempo 76,55). Terza posizione per Beatrice Tamagnone (C.I.A.M.) in sella a Roost Ten Eyckenen (4 penalità nel tempo di 82,14 secondi).
 
Infine la categoria 130, anch'essa a tempo tabella C, è stata vinta da Viktoria Nerell che in sella a Town Cruise ha compiuto un percorso netto nel tempo di 79,90 secondi. Matteo Manciati è salito ancora una volta sul podio, conquistando il secondo posto in sella a M.Melampo di Castelporziano (0 penalità nel tempo di 105,10 secondi). Terza posizione per Francesco Iacobi Ligonchi (C.I. Il Felciaino) su Contendro (nessun errore agli ostacoli nel tempo di 108.67 secondi).
 
Prossimi appuntamenti: domenica 1 aprile presso il C.M. Equitazione e la finale domenica 8 aprile presso l'Associazione Equestre La Serrata.

 

AREZZO EQUESTRIAN CENTRE: Belgio e Romania vincono nelle gare riservate ai cavalli giovani

  
Nella seconda giornata di gare del Toscana Tour 2012 ha suonato l'inno belga e quello rumeno grazie a Pieter Clemens e a Norbert Schumann vincitori rispettivamente della categoria riservata ai cavalli di 6 anni a fasi consecutive e della 7 anni sempre a fasi consecutive. Schumann in sella a Tamara (0/0 in 27,26) ha lasciato in seconda posizione l'italiano Massimiliano Ferrario su Querica (0/0 in 28,12) e in terza il belga Nicola Philippaerts su Fons van T Geyzeven (0/0 in 28,78) mentre Pieter Clemens su Che Chin (0/0 in 27,71) ha battuto il belga Olivier Philippaerts su Andiamo vh Kapelhof Z (0/0 in 28,56) e il rumeno Ionut Ursache su Cassiana (0/0 in 28,57). Nella categoria dei cavalli di 5 anni ha visto 44 concorrenti tra cui hanno concluso senza errori 25 binomi. Giovedì 22 marzo le gare all'arezzo Equestrian Centre si apriranno alle ore 8,30 nel campo Vasari e proseguiranno sino al primo pomeriggio nel campo Dante.

 

Salto Ostacoli: Gabriele Grassi all'internazionale di Straazele

08.03.2012

Al via  l'internazionale di Straazele, in Francia. L'appuntamento, ospitato presso le strutture del centro ippico Haras de Rooses, si concluderà domenica 11 con il Gran Premio valido per il ranking FEI Rolex, 23 mila euro il montepremi. Chef de Piste ufficiale sarà il belga Eugene Mathy. Per l'Italia sarà in campo Gabriele Grassi con Slatan Raye e Snai American Blue Van EEklechen.

 

La disciplina del Salto Ostacoli

Salto con gli OstacoliNel salto ostacoli il binomio cavallo cavaliere è esaminato su un percorso ad ostacoli in varie condizioni. L'obiettivo è dimostrare l'attitudine del cavallo e l'abilità del cavaliere. Ogni qual volta si commette un errore (abbattimento di un ostacolo, rifiuto, superamento del tempo massimo, deviazione dal percorso, disobbedienza, caduta di cavallo e cavaliere, assistenza non autorizzata) il binomio incorre in penalità.

Le prove sono suddivise in categorie, e a seconda del tipo di categoria vince chi commette il minor numero di penalità, o completa il percorso nel tempo più veloce, o acquisisce il maggior numero di punti.

Esistono infatti numerosi tipi di categorie:
di precisione (dove il tempo impiegato a compiere il percorso non è determinante ai fini della classifica), a tempo (la velocità è determinante ai fini della classifica), a barrages (i cavalieri sono giudicati sia in base alle penalità commesse che al tempo impiegato), la potenza (un massimo di quattro barrage con gli ostacoli che vengono alzati in successione), a punti, a difficoltà progressive e a staffetta.
A loro volta i concorsi ippici si dividono: a invito, sociali, Nazionali C, B, A ed internazionali CSIO, CSI